vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Giaglione appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Cima di Bard m. 3150

Nome Descrizione
Titolo Via canalone Ovest + Cresta Sud (B)
Punto di partenza Piano di San Nicolao m. 1721
Punto di arrivo Cima di Bard m. 3150
Grado di difficoltà AD+ (Abbastanza Difficile, scala alpinistica)
Tempo percorrenza 4.30 ore
Dislivello 1430 metri
Periodo consigliato Tarda primavera Maggio-Giugno. Importante valutare bene lo stato di assestamento della neve.
Caratteristiche Piano di San Nicolao m. 1721
B - Via canalone Ovest + Cresta Sud
L'itinerario, tipicamente primaverile, si sviluppa lungo una parete nevosa che dal Lago Bianco sale diritto al colletto Giusalet-Bard. La salita del Canalone Ovest, tecnicamente è una facile ascensione su ghiaccio, che unita alla cresta Sud per raggiungerne la vetta, fanno di questa ascensione una delle più remunerative della Valle di Susa.

Da Susa con la SS. 25 del Moncenisio, oltrepassato il paese di Giaglione, e la fraz di Bar Ceniso salire fino in una caratteristica vallette pianeggiante, ove troviamo un piccolo bacino artificiale, la Piana di San Nicolao m. 1721, attraversare il lungo rettilineo e lasciare l'auto poco prima del primo tornante delle scale del Moncenisio. Imboccare a sinistra, ovest un sentiero che attraversa alcune baite e si inoltra lungo un vallone, si attraversa una ex strada miltare e poco oltre si risale a sinistra lungo una china fino ad un grande ometto, si continua in direzione ovest transitando sotto la parete nord della Cima di Bard fino al Lago Bianco 2617 m. (2.30 h.) Da qui inizia il canalone rettilineo e inconfondibile che sale diritto al colletto Giusalet-Bard, il dislivello della parete è di 300 m con inclinazione media di circa 40°, in alto la pendenza aumenta fino ai 45°.
Talvolta in uscita è presente una grossa cornice. Molto importante, valutare bene le condizioni di assestamento della neve. Raggiunto il colletto m. 3100 proseguire a sinistra lungo la breve cresta nevosa, fino in vetta. (2.00 h.)

Discesa: dalla cima ritornare al colletto Giusalet-Bard, poi divallare in direzione est lungo il ghiacciaio di Bard e morene fino al rifugio Piero Vacca, da qui per sentiero alle Lago Grange dell'Arpone, da dove seguendo una mulattiera, in parte lungo la ex strada militare rientrare al Piano di San Nicolao.

Allegati